Ecco le prime 2 strategie per aumentare le vendite in Salone a Natale 2016

Anche quest’anno novembre è arrivato e se ti preoccupi, come tutti gli anni, che il fatturato sarà misero perchè le tue clienti aspettano dicembre per spendere in salone leggi subito quello che ho da dirti. In questo articolo infatti ti scrivo perchè il Natale è la tua più grande opportunità di incasso e si presenta una sola volta all’anno.

Non puoi permetterti di affrontarla senza un’attenta e precisa pianificazione degna di uno svizzero. Ti spiego perchè. L’errore di fondo è pensare che le clienti inizino ad acquistare i regali di Natale dopo il 15 dicembre. Il primo comandamento è “gioca d’anticipo”.

Devi conoscere le regole del gioco per non essere escluso dalla festa ed accontentarti delle briciole che lasceranno i tuoi colleghi che invece a Natale hanno venduto molto.

Ecco qui le prime 2 strategie per te.

Il Tom Tom del salone sei tu.Fattene una ragione!

La risposta più gettonata quando parlo ad un parrucchiere di numeri è la seguente: “di questo se ne occupa il commercialista”. Se sapessi, rispondo io, quanto importanti sono i numeri per gestire il salone forse te ne occuperesti di più. L’esempio che faccio più spesso è quello della costruzione di una casa.

“Per costruire una casa ci vuole l’impresa edile, il pavimentista, l’arredatore, l’elettricista ecc…ma se tu, non hai l’idea chiara di come vuoi che venga fuori questa casa, quanto puoi spendere, dove vuoi investire e come vuoi che sia tra 10 anni; ecco, hai sprecato l’occasione di creare la casa dei tuoi sogni”.

Tradotto: certamente il lavoro del commercialista è fondamentale come braccio operativo e tecnico perché ti aiuta a districarti nel mondo dei numeri. Ma la strategia e la direzione la devi disegnare tu!

Come lavorare 12 ore al giorno in salone perdendo tempo e un sacco di denaro: Scopri qual è il killer n° 1 del tuo fatturato e cosa fare per metterlo subito in gabbia.

Una settimana fa mi sono ritrovato in un salone a parlare di come stavano andando le cose.

Come al solito si discuteva del fatturato del mese, delle settimane che vanno benissimo e di quelle che partono un pò più a rilento e non decollano mai.

Il titolare con cui stavo chiaccherando si lamenta, amareggiato e mi chiede: “Perché pur lavorando 12 ore al giorno perdo soldi anzichè guadagnarne di più?”

Ecco perché hai 2600 € di incassi fermi in magazzino

Nello scorso articolo abbiamo visto come un magazzino pulito sia fonte di benefici in termini di trasparenza economica e studi di settore, mentre un magazzino “ingessato” di prodotti inutilizzati produce costi ulteriori (+ tasse), è improduttivo dal punto di vista del fatturato e rappresenta soldi immobilizzati che non producono ricchezza per il salone.

Per dimostrarti tutto ciò, oggi voglio presentarti un esempio.

Anche il tuo salone soffre di “magazzino congelato”? Ecco i 3 concetti chiave per evitare questa malattia.

Ci sono prodotti che in salone prendono la polvere perché stagionano sugli scaffali degli espositori da mesi. Ormai non ci fai più caso, sono diventati parte dell’arredamento e tu ti sei arreso all’idea che non li venderai più.
In questo articolo voglio mettere il dito nella piaga e farti vedere perché un magazzino congelato rappresenta una piaga per il tuo salone.