TUTTO quello che il Parrucchiere NON DICE perchè “Tanto la cliente lo sa” ovvero come farti lo sgambetto da sola.

Oggi vi racconto la mia esperienza alla LAVASECCO in cui vado sempre e perché può tornare utile anche al Salone.

Porto minimo 5 camice da uomo a settimana a stirare e/o lavare ed ogni volta, quando trovano una mia camicia da donna, mi chiedono: “QUESTA è da donna”?

Io rispondo sì, ahimè, perché ho capito che la camicia da donna costa di più.

Questa cosa mi ha sempre dato fastidio, nella mia mente camicia è camicia e allora perchè me la fai pagare di più⁉️

Eppure pago di più anche se non capisco.

Piccoli obiettivi che danno soddisfazione

Quando partecipi ad un corso di formazione solitamente sei carico a 1000 per 1 settimana, continuano a ronzarti in testa nuovi concetti, nuove idee e sei sicura che tutto cambierà velocemente.

Spesso si commette l’errore di voler fare tutto subito senza sedersi e ragionare su una lista oggettiva di priorità. Perchè c’è sempre qualcosa di più urgente, non è vero che è tutto allo stesso livello.

Mi fa piacere condividere con te l’esperienza di Andrea (è un nome di fantasia per mantenere la sua privacy) che aveva fatto questa scelta: lui voleva occuparsi solo della parte stilistica e i numeri li aveva lasciati al commercialista. Faceva corsi sulle ultime tendenze moda, sui nuovi tagli e i colori moda, lui voleva vendere solo bellezza, non aveva voglia di perdere tempo con tutte le rotture dei numeri.

Come lavorare 12 ore al giorno in salone perdendo tempo e un sacco di denaro: Scopri qual è il killer n° 1 del tuo fatturato e cosa fare per metterlo subito in gabbia.

Una settimana fa mi sono ritrovato in un salone a parlare di come stavano andando le cose.

Come al solito si discuteva del fatturato del mese, delle settimane che vanno benissimo e di quelle che partono un pò più a rilento e non decollano mai.

Il titolare con cui stavo chiaccherando si lamenta, amareggiato e mi chiede: “Perché pur lavorando 12 ore al giorno perdo soldi anzichè guadagnarne di più?”